Per assistenza ed informazioni199 24 05 85
Seguici su:

Addetto all’Ufficio Gare d’Appalto: chi è e cosa fa

Addetto all’Ufficio Gare d’Appalto: chi è e cosa fa 26 Marzo 2019

Una delle figure indispensabili nell’edilizia, sia nel settore pubblico che nel privato, è l’addetto all’ufficio gare d’appalto. Vediamo chi è e quali sono le sue mansioni

L’addetto all’ufficio gare d’appalto è una figura davvero importante nel settore edile, ma non tutti sanno precisamente come svolge il proprio lavoro e quali sono le sue responsabilità. Analizziamo insieme questa figura fondamentale.

Cos’è una gara d’appalto

È importante sapere, come prima cosa, cos’è di preciso una gara d’appalto. Esiste, infatti, un Codice degli Appalti, ai sensi del D.Lgs. 163/2006, ed è uno strumento preziosissimo che usa la pubblica amministrazione per acquistare servizi, merci e lavori pubblici.
Le gare si basano su bandi pubblici ai quali partecipano le imprese interessate per vincere il contratto d’appalto.

Cosa fa un addetto alle gare

L’addetto all’ufficio gare d’appalto svolge moltissime importanti mansioni, ed è il responsabile principale del corretto funzionamento delle procedure d’appalto, dall’inizio alla fine, dall’individuazione delle gare alla gestione.
È, quindi, una figura indispensabile, nel settore pubblico e privato, ed a lui tocca il compito di porre in essere una gara d’appalto, formulare un’offerta e il bando della gara, oltre a seguire la selezione, l’aggiudicazione e la stipula dei contratti. Inoltre, realizza la partecipazione a un bando di gara sia per aziende pubbliche che private, curandone la ricerca, la verifica della compatibilità, l’intera gestione, la scadenza dei termini e l’aggiudicazione.
In particolare, un addetto alle gare d’appalto deve:

  • Coordinare le operazioni burocratiche e di amministrazione
  • Valutare l’idoneità dei partecipanti alla gara
  • Individuare e monitorare le gare d’appalto
  • Analizzare preventivi e stipulare contratti
  • Aggiornarsi sempre sulle condizioni del mercato e sulle normative

Quali sono i requisiti di un buon addetto alle gare d’appalto?

Come abbiamo visto, un addetto all’ufficio gare d’appalto ha moltissime responsabilità, quindi ha anche bisogno di parecchi requisiti indispensabili per fare bene il proprio lavoro. Tra le qualifiche fondamentali per vestire questa figura ci sono:

  • Capacità di saper svolgere precise analisi tecniche ed economiche
  • Saper concludere al meglio contratti
  • Conoscenza delle normative e delle procedure
  • Competenze in economia e contabilità
  • Conoscenza del diritto pubblico e amministrativo

Ovviamente, per conquistare queste infinite competenze c’è bisogno di intraprendere percorsi formativi specifici per il settore e aggiornarsi con molta frequenza.

Quanto guadagna un addetto alle gare?

Una figura tanto importante ha, ovviamente, anche uno stipendio parecchio dignitoso. In Italia, infatti, un addetto alle gare guadagna mediamente più di 23.500 all’anno, 12 euro l’ora, ossia una percentuale maggiore rispetto allo stipendio medio degli italiani. Gli addetti più qualificati, poi, possono arrivare anche a 33.000 euro annui.