Per assistenza ed informazioni199 24 05 85
Seguici su:

Noleggio macchine da sollevamento: come scegliere il modello più adatto

Noleggio macchine da sollevamento: come scegliere il modello più adatto 12 Maggio 2021

Quando si lavora in cantiere, spesso risulta necessario sollevare carichi pesanti. Questo genere di operazione è praticamente impossibile e sottopone gli operai al rischio movimentazione carichi. In queste situazioni diventa fondamentale il supporto di un macchinario da sollevamento.

Leggi questo articolo per scoprire come funzionano i macchinari da sollevamento e perché dovresti noleggiarne uno.

Macchinari da sollevamento: come sono fatti?

Generalmente si basano su un trattore, a cui è collegato un braccio telescopico che assolve la funzione di sollevamento. Dalla cabina di comando, l’operatore può muovere la macchina ed azionare il braccio. Possiamo dividere le macchine da sollevamento in due categorie:

  • Sollevatore telescopico fisso – la cabina ha una posizione fissa, così come il braccio telescopico, che risulterà limitato nei movimenti laterali;
  • Sollevatore telescopico rotante – il corpo della cabina risulta distaccato dal telaio inferiore e si muove a 360° insieme al braccio. Questa soluzione offre una maggiore libertà di movimento permettendo operazioni più complesse.

Il movimento del braccio è fondamentale per raggiungere anche i punti più remoti di un cantiere o di un edificio, ma ciò che fa davvero la differenza è il lavoro svolto dalle ruote. Il macchinario da sollevamento può spingersi ovunque grazie alle sue 4 ruote, le quali offrono 3 diverse modalità di sterzata:

  • Sterzata anteriore – in maniera identica ad una comune automobile, abilitando la sterzata per le sole ruote anteriori è possibile manovrare in piena sicurezza il sollevatore su strada;
  • Sterzata integrale – quando risulta necessario muoversi in spazi ristretti, tutte e 4 le ruote possono sterzare contemporaneamente riducendo notevolmente il raggio di manovra;
  • Sterzata a granchio – questa particolare modalità permette di far girare contemporaneamente tutte le ruote nella stessa direzione. In questo modo si riescono ad effettuare manovre uniche, come movimenti laterali od obliqui.

Prima di approcciarti al noleggio macchinari di sollevamento è bene che tu sappia scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, continua a leggere per scoprire come fare.

Affitto macchinari di sollevamento: quale modello scegliere?

I sollevatori telescopici non sono tutti uguali ed è importante conoscerne tutte le caratteristiche per poter noleggiare il modello più adatto alle lavorazioni. In via generale, queste macchine da lavoro si distinguono tra loro prima di tutto per la capacità di carico:

  • Sollevatori compatti – i modelli più compatti permettono di sollevare circa 2,5 tonnellate e raggiungono altezza della portata dei 5 metri. Restando nel segmento “sollevatori compatti”, la capacità di carico non supera i 4 metri mentre l’altezza massima del braccio è di 10 metri;
  • Sollevatori standard – i macchinari da sollevamento di dimensioni standard si muovono ad un’altezza massima tra i 10 e 17 metri mentre la capacità di carico è simile a quella dei modelli più compatti restando attorno alle 4 tonnellate;
  • Sollevatori per carichi elevati – fondamentali per trasportare anche piccoli macchinari, i sollevatori più performanti muovono senza problemi anche carichi superiori alle 7 tonnellate a 10 metri di altezza.

Oltre al braccio, è importante considerare tutta la parte meccanica, i modelli in commercio possono essere alimentati da un motore a combustione o basarsi su un powertrain elettrico, la scelta tra una o l’altra di queste varianti è determinata dallo scenario di utilizzo:

  • Per uso interno – per esempio all’interno di un capannone, risulta fondamentale eliminare le emissioni nocive di un motore diesel quindi si consiglia un modello elettrico. Questo va abbinato a ruote anti-traccia che non rovinino la pavimentazione interna della struttura;
  • Per uso all’esterno o nei campi – in questo caso il motore diesel offre maggiore potenza e per le ruote bisogna far ricorso a gomme tassellate. Questa combinazione garantisce una maggiore trazione anche su terreni accidentati.

Queste informazioni risulteranno preziose nella scelta del tuo prossimo macchinario, continua a leggere e scopri perché dovresti affidarti all’affitto di macchinari da sollevamento.

Noleggio macchinari di sollevamento, efficienza e risparmio con Giuliano Group

Scegliendo un macchinario di sollevamento in affitto offrirai alla tua azienda tutto il necessario per massimizzare l’efficienza risparmiando!

La soluzione di noleggio di Giuliano Group ti permette di scegliere tra un’ampia flotta di macchine di ultima generazione. Ogni modello risulta in linea con i più recenti standard in termini di impatto ambientale ed è sottoposto a manutenzione periodica.

Il noleggio macchinari di sollevamento è estremamente semplice e conveniente con Giuliano Group: il nostro team si occuperà di tutte le fasi del noleggio, a partire dal trasporto della macchina presso il tuo cantiere.

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi? Invia un messaggio ed entra in contatto con un nostro consulente!