Per assistenza ed informazioni199 24 05 85
Il numero whatsapp è attivo dal Lun al Ven 8-13 e 14-17 Lun - Ven 8-13 e 14-17Seguici su:

Quali sono i macchinari più utilizzati in campo edile?

Quali sono i macchinari più utilizzati in campo edile? 30 Maggio 2022

In campo edile sono indispensabili specifici macchinari che devono essere sicuri, pratici e affidabili, in grado di svolgere operazioni sia semplici ma anche più complesse e impegnative.


Quali sono i macchinari più utilizzati in campo edile? Organizzare un cantiere richiede impegno e attenta pianificazione a prescindere dal tipo di lavoro da svolgere: dall’area in cui posizionare il centro operativo alle infrastrutture, dal collegamento ai vari impianti idrici ed elettrici fino alla scelta delle attrezzature essenziali per eseguire le varie attività.

Gli strumenti necessari sono vari e diversificati in base alle attività da effettuare, alle dimensioni e dal budget a disposizione.

 

Leggi anche: “Motocompressore: guida alla scelta del modello giusto

 

Qualità, sicurezza e affidabilità

L’obiettivo fondamentale è semplificare e velocizzare la progettazione e la sistemazione del cantiere. Ma i macchinari utilizzati in campo edile devono consentire soprattutto il lavoro in totale sicurezza senza alcun ostacolo, e permettere una minor fatica grazie a un’accurata tecnologia e a un’alta qualità delle componenti. Inoltre, devono essere attrezzature in grado di durare nel tempo, quindi caratterizzate da durevolezza e affidabilità.

Ricordiamo che tutti i macchinari, indipendentemente dalla funzione che svolgono, devono essere muniti di informazioni tecniche, istruzioni per la guida, dispositivi di allarme, libretto di garanzia e istruzioni per l’uso e la manutenzione, ma anche indicazioni per il trasporto, il montaggio o smontaggio, la manutenzione e le riparazioni. La documentazione deve anche fornire informazioni precise sull’emissione di potenza sonora e sulle vibrazioni prodotte. Per quanto riguarda la protezione e la sicurezza, tutte le parti della macchina che costituiscono una fonte di pericolo devono essere protette o provviste di dispositivi di sicurezza. A questo proposito, la normativa italiana ed europea disciplina tutte le macchine, soprattutto con la Direttiva CEE 42/2006 e Dlgs 17/2010, che ha abrogato il DPR 459/1996 (vecchia Direttiva macchine), in cui si definiscono le caratteristiche di ogni macchina immessa nel mercato europea (Marcatura CE, dichiarazione di conformità CE e manuale di uso e manutenzione).

Ultima, ma non per importanza, una corretta manutenzione con la lubrificazione degli organi mobili, verificando la presenza di punti di ossidazione che possono compromettere la funzionalità della macchina, con eventuale rimozione e riverniciatura. Inoltre, tutte le attrezzature devono essere controllate costantemente dal personale qualificato.

 

Consulta anche: “Perché noleggiare l’attrezzatura da lavoro edile?

 

Le principali macchine usate in un cantiere

In generale, nei cantieri edili, vengono impiegate macchine “pesanti” come gli escavatori, le gru e le pale, ma anche strumenti di dimensioni più ridotte da per eseguire lavori al dettaglio meno complicati, che richiedono meno competenze specifiche. Nel primo caso troviamo macchine da scavo e per il movimento della terra e macchine per il trasporto e per il sollevamento carichi. Vediamo nello specifico cosa sono, come funzionano e a cosa servono.

 

Macchine da scavo e per il movimento terra

A questa categoria appartengono principalmente escavatori, pale e terne. Si tratta di macchinari basilari durante la fase iniziale di costruzione, differenziati a seconda del lavoro da eseguire, ad esempio la rottura del terreno, lo scavo, il carico e il livellamento.

 

Escavatori

Utilizzati soprattutto nell’industria delle costruzioni per effettuare scavi, sollevare carichi pesanti, demolire, per il dragaggio di fiumi, per la potatura di alberi e via dicendo. Sono costituiti da un braccio lungo e una cabina girevole. Servono quindi a rimuovere il terreno e scaricarlo sui mezzi di trasporto senza cambiare posizione, grazie alla piattaforma girevole a 360°. Sono disponibili sia con le ruote che cingolati.

 

Pale e terne

Le pale meccaniche svolgono funzioni di scavo e trasporto, soprattutto per brevi distanze, dotate di una benna e una lama tagliente nel lato anteriore. Le terne, invece, sono simili ai trattori agricoli poiché combinano la presenza della pala sulla parte anteriore e un braccio escavatore sul lato posteriore, utili nei cantieri più piccoli per scavare buche e trincee al di sotto del livello della macchina e utilizzare il carico della benna anteriore, scaricare e sollevare i materiali.

 

Macchine per il trasporto e per il sollevamento carichi

A questa tipologia di macchine appartengono le piattaforme aeree, gru e autogru, elevatori da cantiere, carrelli elevatori e transpallet, autocarri, trattori e rimorchi. I trasporti riguardano soprattutto gli scambi di materiali e attrezzature con l’esterno e per portare materiali o persone in cima agli edifici in costruzione.

 

Piattaforme aeree

Si tratta di macchine a sviluppo verticale, che permettono di lavorare a particolari altezze, senza l’installazione di ponteggi o trabattelli. Servono quindi agli operai per elevarsi in altezza e per spostarsi sospesi in completa sicurezza.

 

Gru e autogru

Sono utilizzate per il sollevamento e il trasporto a seconda delle caratteristiche e del lavoro da effettuare. Esistono le gru a montaggio rapido, facilmente trasferibili e adatte per altezze e carichi ridotti, le autogru, che vengono montate su un autotelaio e le gru a torre, gru fisse costituite da una torre metallica e braccio orizzontale su cui scorre un carrello, utilizzate per la costruzione di strutture alte e per sollevare materiali pesanti come blocchi di cemento precompresso, tralicci in acciaio, telai e via dicendo.

 

Elevatori da cantiere

Vengono usati per il trasporto in alto dei materiali da cantiere, macchine in grado di portare persone e materiali in maniera rapida e facile, ad esempio per l’utilizzo in facciata o sui ponteggi di nuove costruzioni.

 

Carrelli elevatori e transpallet

Strumenti efficaci nella movimentazione dei materiali, che possono essere motorizzati, a transpallet o manuali. I transpallet motorizzati sono progettati per trasportare fino a 2 tonnellate su qualsiasi superficie come ghiaia, terra, sabbia, fango, neve, ghiaccio e così via.

 

Autocarri, trattori e rimorchi

I dumpers sono macchine molto robuste per il trasporto di materiale sfuso in cantiere. Sono caratterizzati da un cassone ribaltabile e raggio di curvatura ridotto e, in base alla loro portata, e possono viaggiare anche su strada.

 

Per approfondire: “Piattaforme aeree usate o a noleggio: come scegliere

 

Hai bisogno di un macchinario a noleggio da utilizzare nel settore edile? Nessun problema, Giuliano Group ti offre macchine sicure e di alto livello. Contattaci per un preventivo gratuito al 199 24 05 85, anche su Whatsapp dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17.