Per assistenza ed informazioni199 24 05 85
Seguici su:

Sabbiatrici: cosa sono e come funzionano

Sabbiatrici: cosa sono e come funzionano 20 Febbraio 2019

La sabbiatura è un procedimento molto adoperato in un cantiere edile. Ecco a cosa servono le sabbiatrici, come funzionano e come si utilizzano in sicurezza

La sabbiatura è un procedimento, industriale, meccanico ed edilizio, che serve soprattutto a pulire e preparare materiali o a realizzare immagini o incisioni su manufatti, di solito in pietra, marmo, ceramica vetro o legno.

La sabbiatura consiste nell’erosione della parte più superficiale di un materiale grazie all’uso di un potentissimo getto di sabbia e aria, ed è spesso utilizzata in lavori di restauro di edifici e effettuata di solito su leghe metalliche, legno, marmi e pietre.

Per sabbiare, ovviamente, c’è bisogno di una macchina edile chiamata sabbiatrice. Officine Giuliano offre in noleggio una delle migliori sul mercato, la VESPA VSA 230. Come funziona?

Cosa sono le sabbiatrici e come funzionano

Si fa uso delle sabbiatrici quando c’è bisogno di:

  • Pulire le superfici asportando vernici, ossido o calcificazioni, liberandola completamente dalle impurità prima di passare ad altre fasi di lavorazione;
  • Opacizzare superfici lucide, come il vetro;
  • Incidere immagini o parole su legno, marmo e pietre.

Per lucidare, pulire o rendere opaca una superficie come il vetro, si ha bisogno, quindi, di una sabbiatrice che grazie all’aria compressa riesce a lanciare materiale abrasivo, composto da sabbia silicea ma a volte anche da graniglia metallica, sull’oggetto da trattare.

Le sabbiatrici sono composte soprattutto da:

  • Compressore: il compressore comprime l’aria all’interno del serbatoio.
  • Serbatoio o tramoggia: è dove viene caricata la sabbia.
  • Sabbiatrice: la sabbiatrice ha il compito di miscelare la sabbia al getto d’aria e regolarne le proporzioni rispetto all’oggetto da sabbiare.
  • Ugello: l’ugello permette la fuoriuscita della sabbia e ne regola il getto, la direzione e l’intensità.

Come usare le sabbiatrici in sicurezza

La sabbiatura è un’operazione molto pericolosa poiché il getto di aria e sabbia è così violento che se raggiungesse parti del corpo non protette, inciderebbe la pelle, creando abrasioni e lesioni anche piuttosto gravi. Inoltre, si incorrerebbe nel pericolo che la sabbia si insedi sottopelle dando vita ad infezioni dolorose e fastidiose.

Per questo motivo, la sabbiatura spesso avviene in un’apposita vasca di plexiglass, chiusa ermeticamente, che ospita dei guanti dove l’operatore infila le mani per lavorare. Se si decide di non utilizzare la vasca, però, il sabbiatore non deve mai farsi mancare:

  • Tuta protettiva
  • Scarpe antinfortunistiche
  • Scafandro
  • Corpetto protettivo
  • Guanti in pelle

Officine Giuliano offre in noleggio i migliori macchinari per cantieri edili. Per ulteriori informazioni, o per usufruire del servizio di noleggio e assistenza, non esitare a compilare il nostro form contatti.